principale

Michael il re del pop

Oggi muore un mito degli anni 80 quale fu Michael Jackson.
Il successo lo ha sempre accompagnato, da giovanissimo con i Jackson five fino alla consacrazione mondiale del album”Thriller” .
Un uomo che cavalcò il successo come pochi, l’unico caso di nero che diventò bianco e, non contento di questo, continuò a trasformarsi, ad abusare della chirurgia plastica, fino a ridursi  in fin di vita in una sedia a rotelle impossibilitato ad uscire di casa soltanto per prendere un pò di sole.
Idolatrato dalle folle e odiato dalle famiglie dei bambini che ospitò a Neverland, un altro eccentrico lusso che mise in crisi le sue finanze,per aver abusato di loro, di quei bambini che tanto diceva di  amare. l’inizio della fine non solo professionale ma d’immagine, da allora non poteva più essere il sexy symbol che era stato per tutti gli anni 80.
Due matrimoni finiti male, i guai giudiziari, una carriera in declino a partire dagli inizi anni 90.
Ennesimo esempio di una star consumata nel giro di pochi anni da un sistema commerciale che lo ha spremuto e venduto finchè era possibile, non tenendo conto delle debolezze dell’essere umano e dalla fragilità di chi ha solo il successo come ragione di vita. Ecco come è bella ed effimera la vita di una star mondiale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...