1 · principale

Comunicare fa male?

Si scrive per piacere o per piacersi?

Se ci sia una componente di egocentrismo(e secondo me c’è n’è molta) che ti porta a scrivere e a condividere la tua scrittura  o solo con te stesso, innamorandoti di aggettivi, avverbi o sostantivi a volte anche desueti, oppure con quante più persone possibili, così da poter affermare:

“Scrivo per me e per i miei post-eri”

Perchè gli articoli, sul blog, sono i post.

La mia voglia di comunicare (con mezzi alternativi rispetto allo stringato e abbreviato sms o al post su Fb che a volte non va al di là del banale “mi piace/non mi piace” a commento di un video, foto o articolo/post.

Ma, a volte , questa voglia di comunicare è evitabile.
Dice la canzone ” AH,le monde!” di Lindo Ferretti  “ Comunicare fa male
Non tutto ciò che si sente o si pensa vale la pena di essere comunicato.

Ma da cosa nasce questo bisogno?
Da una costrizione, da un’evasione, da un desiderio di libertà tout court.
Libertà da una prigione da superare, da evadere.

Come dice nel film” Hurricane” il protagonista, Rubin Carter, ex pugile campione del mondo, incarcerato ingiustamente per pregiudizi razziali, al suo primo fan dopo aver scritto il libro della sua vita, parlando a proposito della  possibilità di studiare lontano dalla famiglia che Lesra, un ragazzo di colore di Manhattan, ignorante ma intelligente, ha avuto dopo aver conosciuto tre ragazzi canadesi impegnati nel sociale.

<<I tuoi che dicono?>>
<<Ah, mio padre è felicissimo, è contento per me>>
<<Ah, bene. E li vedi spesso i tuoi?>>
<<Si, ma a volte è dura>>
<<Eh, lo so, a volte è dura. Gli dai speranza?>>
<<Credo di si>>
<<Gliene dai. Tu dai loro speranza.
Questo è perchè tu hai trasceso Lesra, ed è molto importante riuscire a trascendere i posti che ci limitano, lo capisci?
Tu ora hai imparato a leggere, a scrivere.
Scrivere è…Puufff….è magia.Ti è capitato di pensarlo?>>

<< Quando ho cominciato a scrivere, ho scoperto che non stavo solo raccontando una storia.
Scrivere è un’arma, ed è un’arma più potente di qualsiasi pugno.
Ogni volta che mi sono messo a scrivere mi sono elevato sopra le mura di questa prigione, il mio sguardo andava oltre, al di là dello stato del New Jersey>>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...