1 · principale

Sfincioni di Natale

sfincione
Nel laboratorio della Signora Caterina fervono i preparativi
per il vero simbolo del Natale, lo sfincione.
Nella ditta a conduzione familiare, i lavori proseguono ormai da tre giorni pieni.
Non ci sono magici elfi o gnomi che impaccano i regali,
soltanto panettieri in canottiera e grondanti di sudore.
Al posto del vecchio canuto nordico Santa Claus c’è una pettoruta
signora di mezza età dai modi sbrigativi che urla: U PAAANìììì c’èèèèèèèèè!

Tutta la famiglia si riunisce intorno al laboratorio
e comincia il grande lavoro
collettivo.
Frutto di tanto lavoro sarà una bontà fragrante
che allieta le nottate e le giocate
a carte.
Alla fin ogni famiglia che si rispetti o che si possa chiamare tale
avrà la sua porzione di spirito natalizio e dello sfincione che lo contiene.

Tradizionale più del presepe e dell’albero.

Cambia la ricetta ma non la sostanza.
Per il pandoro e il panettone c’è la disputa
tra canditi e zucchero a velo, qui no.
Poi a sera, ci si ritrova a guardare il tradizionale
” Una poltrona per due” ossia “Trading places”

In giro gli ultimi ritardatari guidano come forsennati

E io mi chiedo:” Perché sono tornato per Natale?”
Perché lo ha spiegato bene Elio:
“Christmas with the yours, Easter what you want”

http://www.youtube.com/watch?v=c1O16cfBsiE

Dimenticavo,
Buon Natale!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...