1 · principale

Decadenza

SAMSUNG

Palazzoni nobiliari ormai dimenticati
si alternano uno accanto all’altro
come se fossero una sola muraglia.

Oggi questo palazzone è aperto ma pericolante.
C’è una mostra d’arte e le persone si affollano
Le rampe delle scale sono inagibili, consumate dal tempo
intonaco staccato, umidità e incuria.
Persino le piastrelle mancano, le hanno asportate violentemente.

Cosa rimane dell’antica gloria?
Guarda il soffitto, gli affreschi sono ancora lì.
Guarigione e macerie, un cantiere aperto nel centro storico.
In questa atmosfera decadente le opere d’arte
sono manifesto dolente
di una città che vuole dimenticare.

Costantino piange dimenticato e dichiara:
” Cosa può salvarci?
Solo un voto alla santa
un intervento divino
che ci salvi dalla peste della dimenticanza
Per grazia ricevuta e riaperta”

SAMSUNG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...