1 · principale

Breve mente

Ancora con la testa in Germania e al meeting di buone pratiche (comoda copertura del mio lavoro di spionaggio internetzionale)
Arrivano due turisti russi che si stupiscono dei frutti sugli alberi e si fanno le foto a Sarello.
Per sapere cosa succede a casa mia chiedo al mio vicino di casa
che risponde “vitti a to cugnata ra Baria cha iccava vuci e sunava a chitarra”
Primo: chi è questa mia fantomatica cognata di Bagheria?
( come se venisse da un altro stato)
Secondo: “iccava vuci” significa cantare e “sunava una chitarra” perchè faceva una serata al pub di fronte
Terzo: I turisti russi erano in realtà le mie cognate di certi scambi culturali.
Dal diario di uno mesto viaggiatore, capitolo 2 “Dio! Perchè mi sono fermato ad Aspra?”

Una risposta a "Breve mente"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...