Senza categoria

Tutto molto petaloso

bluesky

Oggi si va avanti a slogan e retwittate varie.
Mi ero perso in un verde prato a godermi il sole, quando ecco arrivare
un bambino ingenuo di 8 anni che mi porta in mano un fiore.
Il gesto di una tenerezza e bellezza unica, come le sue innocenti parole, che da lì a poco verranno
riprese  e replicate dalla maestra corrotta e dalla mamma protagonista:
“Sei molto petaloso”.
Non me la sono sentita di prendermela con il piccolo a cui avrei dovuto regalare uno zanichelli
ma ho scaravantentato in testa una vecchia grammatica di 30 anni prima alla maestra social e alla mamma rincoglionita dalla tv.
“Rendetevi conto di una cosa: sei io mi fossi permesso di dire una cosa del genere alle elementari avrei subito le peggiori derisioni possibili e immaginabili nonchè il famigerato cappello da asino”
“Scusaci, non è colpa nostra, ma di quei fabbricanti di notizie lì che ci hanno promesso denaro e notorietà”
Bene, allora cosa ne pensate di questa porta qui

propieta

qui la “proprietà” non esiste, infatti è propiamente sbagliato.
In pochi minuti tutto diventa molto virale e io vengo facilmente abbindolato dalla sirena della notorietà. Così affermo, in diretta nazionale; “Che è propiamente vero , diciamo ca, qualamente voglio avere la mia propietà”
Si scatena un putiferio. La Crusca mi espelle dall’Italia e mi toglie la cittadinanza.
Le “FORSE armate, e forse no” mi arrestano per vilipendio alla lingua nazionale.
Il premier decide si farsi un selfie con me criticandomi per il mio atteggiamento poco petaloso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...