Senza categoria

Pioggia canora

pioggia2
Caldo vento d estate che assopisce i pensieri.
Nel viale della villa solo lontani echi del traffico.
Adesso che la pioggia ha lavato l’aria,
queste parole salvate
ritornano come a malinconia dell’estate passata.
Ieri sera ultimo concerto d’anima siciliana
come da tempo non se ne sente
ad accompagnare il maestro e l’allegro
“Virticchio” Cantante anche esibizioni improvvise
di friscaletti e balli di tarantelle passate.
D’improvviso s’alza il vento che porta pioggia.
La compagnia di canto abbandona in fretta
e la gente si ripara nel chiosco.
Troverai qui, caro lettore, di cosa ti scrivo
https://www.facebook.com/events/1019061208214175/
ma non troverai le atmosfere narrate della serata.
Non vedrai il”RE pitè, bafè, viscottu e minè”
e di “figghia bafigghia viscotta e minigghia”
che, prodigio di conoscenza!
incredibilmente troverai anche qui sotto:
https://scn.wikipedia.org/wiki/C’era_’na_vota_’n_re
o di tammurata napoletana
tanto famosa da parlarne da tante parti.
Arrivata la pioggia il fuggi-fuggi generale
li ha visti scappare nelle pieghe del tempo passato
di loro rimane ricordo e una cantata estiva bagnata.
Stanno ancora li a vedere la gente che inquina
e irifiuti  maleodoranti
e si chiedono:”Cosa rimane dei nostri tempi?”
Dove sono finti i limoni?
Pare che, tristemente, anche essi siano spariti:
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2016/09/08/news/la_sicilia_dice_addio_ai_limoni_nei_negozi_frutti_esteri_a_4_euro-147384415/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...