1 · principale

Mondiali russi

Comincia oggi la 21esima edizione della coppa del mondo di calcio per nazioni (nota un tempo come coppa Rimet). L’Italia, per la prima volta dopo 60 anni, non parteciperà alla fase finale.
Tuttavia, la nazione femminile di calcio, dopo 20 anni di assenza, parteciperà l’anno prossimo ai mondiali di calcio di categoria che si giocheranno in Francia nel 2019.

Risultato storico per le azzurre che modificano un equilibrio tra nazionale femminile e maschile che va avanti da più di 20 anni tra stereotipi e battute sul livello di bravura delle ragazze che, giusto tre anni fa, qualcuno pensò di ritirare in ballo con la solita spocchiosità e arroganza dei potenti
(uno di questi è anche uno dei responsabili del disastro della figc).

Rispetto a 20 anni fa, il format del mondiale rimane invariato:
32 squadre divise in 8 gironi da 4 squadre, ottavi, quarti e semifinali a gara unica.
Quest’anno la finale si giocherà il 15 luglio a Mosca allo stadio Luzhniki.
Rappresentative di tutti i 5 continenti con prevalenza delle 14 squadre europee.
Fra di queste c’è il Portogallo campione d’europa due anni orsono e la Francia finalista e organizzatrice dell’europeo del 2016. Sarà la prima volta di una squadra europea che anche 2 anni fa ha espresso un bel gioco e ha sorpreso in tanti, L’Islanda che, durante le qualificazioni, ha vinto il gruppo I di qualificazioni.
Ci sarà una altra debuttante, Il Panama, il quale, approfittando del suicidio degli USA contro Trinidad e Tobago, è riuscito a qualificarsi da terzo nel girone centro-nord americano dietro Messico e Costarica.
Importanza storica per questa piccola nazione testimoniata dal giorno di festa nazionale deciso dal governo il giorno successivo l’avvenuta qualificazione.

Oltre l’Italia mancheranno nazionali storiche come L’Olanda, finalista nel 74, nel 78 e nel 2010,
Il Cile vincitore continentale della copa America per due anni di fila nel 2015 e nel 2016,
Gli USA che dal 1990 in poi si sono sempre qualificati, manca pure la nazionale del Camerun vincitrice della coppa d’Africa dello scorso anno.

Da questo mondiale mi aspetto alcune sorprese:
analizzando i gironi, vedo che l’Egitto nel gruppo A può passare il turno magari dietro l’Uruguay che continua ad avere una buona squadra e davanti i padroni di casa della Russia che non sembrano molto temibili,
Nel gruppo B Spagna e Portogallo sembrano di un altro livello rispetto a Marocco e Iran ma forse gli africani potranno fare l’impresa, nel gruppo C, Il Perù può farcela dietro la fortissima Francia e davanti Australia e Danimarca che rimangono temibili . Nel gruppo D spero nel passaggio del turno dell’Islanda ma ci sono Argentina, Croazia e Nigeria che sembrano molto ben messe. Nel girone E mi aspetto una tra Serbia e Svizzera a passare il turno dietro i brasiliani. Nel girone F spero in una buona prova del Messico ( magari eliminando gli svedesi, come buona parte degli italiani si aspettano) La corea del sud non pare quella del 2002 così come i campioni del mondo della Germania non credo ripeteranno il mondiale brasiliano pur aspirando legittimamente ad arrivare in semifinale. Nel girone G Inghilterra e Belgio sono le favorite per il passaggio del turno ma mi aspetto un Panama e una Tunisia che potranno sorprendere, il girone H pare molto equilibrato eppure la Colombia può ambire al primo posto così come la Colombia e il Senegal che hanno giocatori forti e preparati atleticamente, immagino che i samurai giapponesi non abbiano molte chances di passaggio del turno.

Aspettando i verdetti, mi sono immaginato un gruppo I composto dalle 4 escluse illustri
Italia, Olanda, Cile e USA. Trattandosi di un girone delle 4 escluse, nessuna di esse può andare agli ottavi
eppure vorrei vederle giocare contro le 4 squadre peggio qualificate dopo la prima fase del mondiale per vedere veramente quanto valgono e mettere in palio la coppa del nonno come trofeo simbolico sperando che due di queste possano qualificarsi in Qatar nel 2022.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...